• 11%
Barolo Serradenari 2017
Barolo Serradenari 2017
Barolo Serradenari 2017
Barolo Serradenari 2017
Codice: 101473

Giulia Negri Serradenari

Barolo Serradenari 2017

Barolo DOCG
Viticoltura biologica
Award-winning wine
Suggerito da Moodique
65,00 €
58,00 € (Tasse incluse)
Disponibilità immediata : ultime 5 bottiglie

“Il più classico e completo, solido e profondo.” Cit. Slow Wine 2022

Alcol14%
Formato0,75 l
TipologiaRossi
StileStrutturato ed evoluto
Carattere particolareVino di classe
Annata2017
VitigniNebbiolo
PaeseItalia
RegionePiemonte
TerritorioLanghe
ViticolturaBiologica
AffinamentoBotte grande
Temperatura di servizio18°C

Barolo Serradenari 2017

Come era successo con l’annata 2016, anche l’annata 2017 del Barolo Serradenari di Giulia Negri ha conquistato il titolo di VINO TOP dalla guida Slow Wine 2022 con questa descrizione: “Il più classico e completo, solido e profondo. Ha un frutto croccante e luminoso, raffinato dettaglio floreale e sottili cenni terrosi”. È un Barolo tradizionalista, ottenuto con lunga macerazione sulle bucce e affinamento in botte grande. Ma in particolare è un Barolo che parla del luogo da cui proviene: il vigneto Serradenari nel comune di La Morra con suolo acido, poco profondo e ricco di sabbia; è un suolo emerso nel Messiniano, uno dei più recenti delle Langhe. Inoltre Serradenari per altitudine ed esposizione gode di un clima particolare, tendenzialmente fresco e condizionato dai venti che soffiano dal Monviso e da escursioni termiche giornaliere importanti. Da questo vigneto Giulia Negri ottiene vini floreali e minerali con tannini sempre in evidenza. 

Le uve sono vendemmiate a mano a completa maturazione fenolica. Vengono fermentate in tini di legno a forma troncoconica con la base molto larga per permettere una macerazione delicata ma prolungata nel tempo: 40 giorni. Dopo la svinatura il vino svolge la fermentazione malolattica e in seguito affina per almeno due anni in grandi botti di rovere di Slavonia da 25 ettolitri.

Caratteristiche

Colore: rosso granato.
Profumo: violetta, iris, lampone, prugna, zenzero, liquirizia, carne e sottobosco.
Gusto: robusto, voluminoso, ha tannini precisi e centrali, sapido, intenso e persistente.

Abbinamenti

Può evolvere per 10 anni o più. Servirlo in calici molto ampi ed abbinarlo a secondi di carne come cinghiale in umido.
Consigliato con: carni rosse alla griglia, arrosti, carni rosse in umido, selvaggina, formaggi stagionati, maiale, funghi, tartufo.

Occasioni

pranzo d’affari, cerimonia, occasione speciale, a lume di candela, da collezione.

Premi

Wine Spectator Wine Spectator 94/100 (2016)
Jancis Robinson Jancis Robinson 16/20
Wine Enthusiast Wine Enthusiast 95/100 (2016)
Slow Wine Slow Wine Top wine
Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Product added to compare.