Choose a searcher

Pira

Pira

La cantina fu fondata da Luigi Pira nel 1950; con la nuova generazione di Gianpaolo Pira inizia la commercializzazione di grandi vini firmati Pira, a partire dal Barolo.
La famiglia Pira possiede 12 ettari di vigne nel comune di Serralunga d’Alba. Il suolo a Serralunga è quello più antico di tutte le Langhe, formato da calcare grigio, con venature bluastre, talvolta stratificato con scheletro, sedimenti fossili, componenti sabbiose. Ed è proprio questa terra, porosa in superficie, che rende grandi i vini. Non è un caso che solo qui l’uva Nebbiolo dà vini così strutturati e longevi.

Gianpaolo Pira e i suoi fratelli lavorano in maniera artigianale e la loro filosofia produttiva è basata interamente sulla valorizzazione dei vigneti.
La gamma delle etichette riflette questo approccio: 3 Barolo da singola vigna, un Barolo comunale e Barbera e Dolcetto dalle vigne che non sono adatte ai lunghi tempi di maturazione del Nebbiolo. C’è da dire che le vigne del Nebbiolo da Barolo sono collocate in alcune delle menzioni più importanti del comune di Serralunga d’Alba: Marenca, Margheria e Vigna Rionda.

In cantina c’è una mentalità aperta, convivono botti grandi e barrique, che vengono impiegate in maniera oculata, per far emergere il carattere territoriale dei vini. La sede aziendale è nel centro di Serralunga d’Alba.

Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Product added to compare.